Bassmaster Classic 2017 Bassfishing

Bassmaster Classic 2017


BASSMASTER CLASSIC 2017

Il week end appena trascorso è stato uno dei più importanti per la pesca mondiale. A dirla tutta, possiamo considerarlo come il week end più importante. Negli Stati Uniti si è infatti svolto il Bassmaster Classic. A detta degli americani, il campionato mondiale vero e proprio dedicato al bass fishing. Ad ospitare l’evento la città di Houston ed il Lago Conroe. Un bacino lacustre situato poche decine di chilometri a nord dalla città texana, che presenta una profondità media attorno ai sei metri.

Un lago che già in passato ospitò questa importante manifestazione. Il Bassmaster Classic 2017 ancora una volta ha visto la partecipazione dei più grandi pescatori statunitensi. Grandi nomi, come grandissimi sponsor. La giornata di venerdì ha visto un grande avvio da parte di Michael Iaconelli, conosciuto in Italia per essere uomo Molix.

Il pesce ha risposto decisamente bene e si sono viste diverse tattiche di pesca da parte dei partecipanti. A spuntarla alla fine è stato un giovane venticinquenne, Jordan Lee. Non molti anni fa faceva parte della Fishing Team Auburn University. Il giovane di Guntersville è rimasto nelle retrovie nei primi due giorni, salvo poi scatenarsi nella gara conclusiva di domenica. Per lui cinque black bass per un totale di 27 libbre e 4 once. In pratica il peso registrato nelle prime due giornate. Il totale segnata 56-10.

Per Jordan Lee oltre al titolo di campione del mondo, anche il premio di ben trecentomila dollari.

Sicuramente il vero sconfitto della manifestazione è Brent Ehrler che ha guidato la classifica nelle prime due giornate. Per lui alla fine la beffa di essere arrivato terzo e non secondo. A scavalcarlo Steve Kennedy con totale di 55-01. Questi due possono comunque consolarsi con 50mila dollari per il secondo e 40mila per il terzo. Michael Iaconelli chiude sesto e decimo invece il quattro volte vincitore del Bassmaster Classic Kevin VanDam.

TUTTA LA CLASSIFICA