Campo Gara Revere - Ritorno? NOTIZIE DAL MONDO

Campo gara Revere – Si lavora per il ritorno


SI LAVORA PER RIPORTARE IL CAMPO GARA REVERE

Il 18 marzo u.s. presso la Casa Comunale di Pieve di Coriano (MN) si è tenuto un incontro con la sindaca Besutti Daniela, Alberto Borsari, Sindaco di Villa Poma e Vice Presidente della Provincia di Mantova, la Dottoressa Ada Giorgi Presidente del Consorzio di Bonifica Terre dei Gonzaga, l’ing. Monica Direttore del consorzio, il sig. Loreti Enzo Presidente della Società “La Torre” di Poggio Rusco e il sig. Grigoli Gino Presidente della Società “Riperium” di Revere.







Era presente altresì la Presidente della Cooperativa “Il Ponte” Bellintani Simonetta. Quest’ultima si occupa delle attività di recupero di autonomia dei ragazzi diversamente abili. Durante l’incontro si è esaminato il progetto, denominato “Tre Comuni”. Un progetto relativo all’utilizzo del tratto del canale di Bonifica Agro Mantovano Reggiano, sito nel comune di Pieve di Coriano, che prevede l’inserimento del percorso nelle manifestazioni sportive agonistiche di pesca. Il tratto in questione sarebbe quello compreso tra il ponte Pelate e il ponte Palazzina.

La proposta è arricchita dalla richiesta di posizionamento di pedane utilizzabili anche da persone diversamente abili. Tale proposta è stata accolta con favore da tutti i presenti che auspicano un avvio del progetto in tempi brevi. Altri incontri ci sono stati tra la dirigenza Fipsas di Mantova e i sindaci interessati nonché il responsabile del Consorzio Terre dei Gonzaga il quale ultimamente ha approvato il progetto.

Per i costi di realizzazione sono due le opportunità. Pedane totalmente in legno, che richiedono una manutenzione periodica. Oppure pedane in vetroresina dal costo lievemente superiore ma prive di manutenzione. Abbiamo sentito anche il parere del presidente Fipsas di Reggio Emilia Antonio Rivi, il quale ha riferito che le stanno già sostituendo sulla Fiuma.




Si auspica l’inizio in tempi brevi, visto le condizioni favorevoli del canale. Il livello dell’acqua al momento è inferiore al normale come conseguenza dell’importante cantiere idraulico, sullo sbocco del canale nel Po in località Moglia di Sermide, quale conseguenza del terremoto del 29 maggio 2012. Attualmente si ringraziano gli operatori del consorzio per lo sfalcio del campo gara.

Aggiungo pure che alcune importanti aziende hanno manifestato il loro interesse a tale inziativa.