Coppa Fisheries Feeder - Semifinale Zona 5 PESCA A FEEDER

Coppa Fisheries Feeder – Pennazza vince la Semifinale Zona 5


SEMIFINALE ZONA 5 COPPA FISHERIES FEEDER

Giornata dedicata alla Coppa Fisheries quella di oggi, per la tecnica del feeder. E’ stato tempo infatti di semifinali, con il week end che ha visto interessate tutte e cinque le zone. Dal Nord al Centro, con agonisti giunti fino dalla Campania ed il Molise.

Questi ultimi erano infatti di scena ai Laghi di Faldo, in Umbria in zona Umbertide. La gara in questione è stata organizzata dalla società Umbertide Feeder Team sotto l’ottima direzione di Riccardo Sisani. Organizzazione davvero impeccabile per i ragazzi di Umbertide, che non si sono fatti trovare impreparati.

Erano davvero tanti infatti i partecipanti. Ben sessantasei i garisti in gara per contendersi gli undici posti disponibili per la finalissima dei Laghi di Molinella, nell’area di Bologna. I concorrenti hanno avuto alcuni intoppi, legati principalmente all’altissima presenza di pioppini sulla superficie dell’acqua.

Un problema che purtroppo non può dipendere da nessuno, se non dalla stagione primaverile. Problema maggiore è stato invece determinato dalla larghezza dei box. Tutti i concorrenti sono stati posizionati su un unico lato e con una distanza gli uni dagli altri di soli sei metri, pescando sulla sponda opposta si sono avute non poche problematiche nel recupero del pesce.

Detto ciò comunque l’organizzazione ha fatto tutto ciò che poteva, ed anche di più, per aiutare i concorrenti. Inevitabile una resa inferiore alle previsioni del lago proprio per il posizionamento così vicino degli agonisti in gara.

Settore unico per queste semifinali, con inversione di picchetto e piazzamento determinato dal maggior peso nelle due gare. A conquistare la semifinale zona 5 della Coppa Fisheries Feeder è stato Damiano Pennazza della Cannisti Prima Porta. Per lui sedici penalità che contano poco, in quanto hanno contato gli oltre quarantacinque chili di pescato.

Alle sue spalle Manuel Giovannangeli del Team LBF Centro Italia Preston chiude con meno penalità, ma anche con minor peso. Terzo Domenico Salvatori della Lenza Club Riccione Artico con 35mila grammi di pescato.

Come già detto, i primi undici si qualificano alla finalissima dei Laghi di Molinella.