Milo Day Marina di Massa 2016 Milo pesca

E’ una festa anche il Milo Day Marina di Massa


MILO DAY MARINA DI MASSA 2016

Ci eravamo lasciati ad inizio novembre, con l’International Milo Day dei Laghi Tensi. L’evento per eccellenza targato Milo, ideato appositamente per i propri sponsorizzati del resto d’Europa. Da quel poker di gare ha avuto inizio il vero e proprio tour per l’Italia di Milo.




Doppia trasferta in centro Italia, prima a Teramo e poi ad Umbertide. Due manifestazioni affascinanti, ma allo stesso tempo anche molto tecniche. In particolare quella di Teramo, anche per le condizioni meteo avverse.

Il primo week end di dicembre ha visto invece la banda in rosso dell’azienda milanese fare tappa in Toscana. Più precisamente a Marina di Massa per la seconda edizione del Milo Day Marina di Massa. Una stupenda iniziativa organizzata dalla società APSD Massa Team Milo al Lago della Flora. Lo stesso carpodromo, situato ad un centinaio di metri dal mare, che lo scorso anno ospitò la prima edizione di questa manifestazione.

Sull’onda del successo dello scorso anno, per il 2016 l’organizzazione ha deciso di raddoppiare. Non più una sola gara, ma ben due manifestazioni tra sabato e domenica. Nella giornata di sabato una gara a coppie della durata di sei ore, che ha visto un’ottima pescosità.

Dodici le coppie che si sono presentate nella giornata di sabato per la lunga gara e pescate tutte superiori ai venti chilogrammi. Le prime due coppie assolute hanno addirittura chiuso con 45 e 44 chilogrammi. Un gran bel pescare, composto quasi esclusivamente da carpe.

La domenica è stato il turno del vero e proprio Milo Day che ha visto la partecipazione di 24 concorrenti. Oltre ai ragazzi del Massa Team Milo e qualche agonista locale, si sono presentati ancora in buon numero i brianzoli della Cannisti Cesanesi Milo. Dopo l’ottima esperienza dello scorso anno hanno pensato di presentarsi con un nutrito gruppo a Marina di Massa.

Il tutto tra l’altro si è svolto anche in buone condizioni meteo. Davvero ottima anche la pescosità domenicale. A parte i picchetti centrali di ogni sponda che hanno faticato di più, con molta minutaglia di pesci gatto a dare fastidio. Pescosità decisamente alta, con i pesi compresi tra dodici ed oltre trenta chilogrammi.

Cannisti Cesanesi sugli scudi con due giovani nelle prime due posizioni assolute. Vincitore di giornata è risultato Giorgio Biassoni con oltre trentuno chili. Alle sue spalle il socio Christian Riglietti che ha sfruttato al meglio il picchetto esterno battendo in volata Milo stesso e Luca Marcoionni. Terzo assoluto Bassi e quarto Alessandro Della Bona.

Anche quest’anno tanti premi sia il sabato che la domenica. Alla gara a coppie è andato un manico di guadino ai primi di settore ed i portafinali ai secondi. Inoltre premi gastronomici per i primi quattro assoluti, più l’ultimo assoluto.

Per quanto riguarda la domenica era prevista la canna all’inglese per i primi di settore ed un mulinello ai secondi. Gastronomia invece per i primi cinque assoluti.

Evento che ha soddisfatto tutti, specialmente per l’altissima pescosità. E’ praticamente certa la prossima edizione, nello stesso periodo probabilmente.

Per Fishingmania – Luisella Paolini