Memorial Pasinetti 2017 PESCA AL COLPO

Memorial Pasinetti 2017


MEMORIAL PASINETTI – VINCONO FEDELI E RIZZETTO

Si è concluso da poche ore l’edizione 2017 del Memorial Pasinetti. La grande “Classica” di inizio anno che vede la partecipazione dei migliori agonisti italiani. Un evento arrivato alla trentaduesima edizione per quel che riguarda la pesca al colpo. Da alcuni anni è stata inserita anche la tecnica della pesca a feeder.

Un evento che ricorda Fausto Pasinetti, uno dei grandi della pesca agonistica italiana in acque interne. Anche quest’anno, come ormai accade da alcuni anni, si è svolto un Test Match nella giornata di sabato. Una gara che riserva sempre alcuni posti per accedere al vero e proprio Memorial Pasinetti.

Trentaduesime edizione che ha visto protagonista ancora una volta il Canal Bianco sui campi gara di Loreo e Piantamelon. Il primo, in sponda Fronte Chiatte per la pesca al colpo. Il secondo per la tecnica del feeder.

Come sempre, i campi gara rodigini hanno regalato un’ottima pescosità. Si sono avute in entrambe le giornate di gara ed in entrambe le tecniche, pesate di ben oltre i dieci chilogrammi. Come al solito pescata molto tecnica, dettata dal continuo cambio di livello idrometrico e corrente. Per molti la partecipazione alla gara del sabato è stata utile anche in vista dei prossimi impegni a squadre.

A partire dal week end del 23 aprile infatti iniziano i Trofei di Serie A. Il primo ad accedere in terra veneta è il Trofeo di Serie A1, seguito dal Trofeo di Serie A3.

Nuovi nomi entrano nel palmares di questa prestigiosa manifestazione. Nella pesca al colpo la vittoria va a Maurizio Fedeli della Ravanelli Trabucco. Per lui una vittoria da oltre quattordici chilogrammi. Per l’agonista pavese in forza alla società di Soresina si tratta della prima affermazione al Memorial Pasinetti. Salgono sul podio con lui Gianluca Rangoni della Nettuno Tubertini e Andrea Santoni della Valdera Lenza Pontederese Colmic.

Per quanto riguarda il feeder a risultare vincitore è l’assoluto del sabato. Si riconferma infatti Matteo Rizzetto della Team Match&Feeder ASD. Una vittoria quasi sul filo di lana. Su oltre undici chilogrammi e mezzo sono solo 280 i grammi che separano l’assoluto di giornata ed il primo inseguitore. Secondo classificato che altro non è che Andrea Canaccini, agonista della Oltrarno Colmic e campione uscente. Terzo Mario Teso della Cannisti Club Vicenza Colmic.