Pastura Bait-Tech - Pro Feeder Groundbait RECENSIONI

Pastura Bait-Tech – Pro Feeder Groundbait


COME USARE LA PASTURA BAIT-TECH PRO FEEDER GROUNDBAIT

E’ una di quelle garanzie che alcuni produttori di pasture puntano per fare successo. Dopo l’arrivo in Italia della Pro Natural, il marchio inglese Bait-Tech per il 2017 garantisce un altro successo di mercato. La pastura Bait-Tech in questione è la Pro Feeder Groundbait. Una pastura Bait-Tech che a prima vista sembrerebbe di chiaro stampo italiano, avendo nel suo interno una certa dose di pastoncino giallo. In realtà è un’ulteriore innovazione nel campo degli sfarinati anglosassoni.




Passata la moda del fish meal, la Bait Tech, pur mantenendo in catalogo diversi prodotti a base di farina di pesce, si è concentrata sulla produzione di pasture che potessero conciliare la pesca di carassi e breme in acque calde, come appunto quella che si pratica nelle italiane. La Pro Feeder ha subito stupito per la sua enorme facilità d’impiego, associata ad un alto grado attrattivo per acque ricche sia di breme o di carpe e carassi.

Bastano pochissimi passaggi per preparare al meglio la Pro Feeder Groundbait. Innanzitutto occorre dire che questa pastura si gonfia tantissimo, nonostante la poca acqua richiesta per la sua bagnatura. Il sacchetto da un chilogrammo si traforma, una volta bagnato, in poco meno di quattro litri di volume. Prestiamo quindi molta attenzione ai litraggi concessi in competizione.

Due le fasi di bagnatura. La prima consiste nel versare circa 150 ml di acqua alla Pro Feeder Groundbait asciutta in un secchio. A questa acqua è consigliabile aggiungere un tappo di Liquid Plums. Un aroma Bait Tech alquanto dolce che incrementa il potere attirante dello sfarinato, che già di per sé è dolce. Gettare quasi tutta la pastura nel secchio trattenendone un pugno all’interno del sacchetto. Questa ci servirà in un secondo tempo per il raggiungimento ottimale dello sfaldamento a fine bagnatura.

Mescolare fino a quando tutta la pastura non si sia umidificata. Attendere qualche minuto, per poi aggiungere un altro mezzo bicchiere di acqua per terminare. Setacciare dopo circa cinque minuti, aggiungendo nel caso la pastura rimasta nel sacchetto.

La Pro Feeder è ottimale in acque ferme o poco correnti. Ha un grado di sfaldatura medio, circa tre/quattro minuti di completa fuoriuscita dal feeder bomb o dal cage non nastrato. Per aumentare i tempi di sfaldamento aggiungere un po’ di acqua in modo da ottenere un impasto più consistente che ci permetterà di avere sessioni di pesca più lunghe.

Naturalmente al termine della bagnatura aggiungere esche a piacere come: vermi tagliati, caster, cagnotti vivi o morti, semi di canapa, chicchi di mais e, al momento del lancio, fouillis. La Pro Feeder si presta anche ad essere una pastura ottimale nella pesca a roubaisienne o all’inglese, gettata a fionda oppure inserita nella scodella.

La Pro Feder Groundbait della Bait Tech, è disponibile in due varianti, la naturale di colore nocciola chiaro, e Dark, tendente al nero. Quest’ultima la proveremo prossimamente in ambienti con acqua chiara, situazioni per cui è indicata. E’ distribuita in esclusiva per l’Italia dalla ditta Milo.

La pastura Bait-Tech Pro Feeder Groundbait è disponibile o ordinabile presso i seguenti negozi :

Fishingitalia – Per andare direttamente nella sezione Bait-Tech CLICCA QUI

Frigerio Pesca a Cesano Maderno – CLICCA QUI

Acqua Azzurra a Villanterio e sul negozio online www.acquaazzurranews.it – CLICCA QUI

Mondopesca a Piacenza – CLICCA QUI

Esca & Pesca Sport a Muggiò – CLICCA QUI

Fish24 a Corsico – CLICCA QUI

Todeschini a Rescaldina – CLICCA QUI

New Moby Dick Pesca Sport a San Giuliano Milanese – CLICCA QUI

Ranzato Pesca Sport a Monza – CLICCA QUI

Carassio
Carpa
Breme
Acque fredde
Final Thoughts

La Pro Feeder Groundbait è una pastura chiara a grana fine, indicata prettamente per la pesca del carassio e la carpa. Risulta ottimale anche per la pesca alla breme. Presenta un aroma decisamente dolce.

Overall Score 4.6
Readers Rating
0 votes
0