Straight Outta Trout Area Challenge Trout Area

Straight Outta Trout Area Challenge 2017


STRAIGHT OUTTA TROUT AREA CHALLENGE 2017

Straight Outta Trout Area Challenge. Questo è il nome di uno dei primi tornei di Trout Area del Nord Italia. Tre prove eliminatorie. Una finale. Alla finale prenderanno parte i primi dieci classificati di ogni gara di qualifica.




Ad ogni qualifica sono ammessi partecipanti fino ad un massimo di 45 presenze. Gli eventi sono aperti a tutti. Ad ogni qualifica saranno messi in palio dei premi.

Domenica 29 gennaio sono usciti i primi dieci classificati alla finale dopo la gara svoltasi al Lago La Vallata.

La seconda selezione sarà domenica 12 febbraio al Lago Smeraldo di Baraggia, nel novarese.

Ultimo tentativo al 26 marzo con la selezione prevista al Lago La Fametta di Garbagnate Milanese.

La finalissima è prevista per il 9 aprile al Lago La Vallata. Una gara finale da trenta concorrenti che vede in palio un primo premio eccezionale. Chi vincerà si aggiudica la Red Tuna Expedition. Una giornata di spinning al Tonno Rosso in Adriatico con Capitan Bedetti e HSFA. Una pescata in uno degli spot con maggior numero di strike al mondo.

Di seguito il regolamento delle gare.

Gara su 9 turni di qualificazione più 3 di finali.
Alle fasi finali accederano i primi 12 classificati, in caso di parità ci sarà uno spareggio con la formula “golden trout”

– Durante i 9 turni ogni concorrente avrà 3 volte funzione di commissario. Ogni turno, per ogni picchetto, si troveranno i due sfidanti più un commissario.

– I punteggi verranno calcolati con questa formula:

Vittoria 3100 punti

Pareggio 1000 punti

1 punto x ogni trota

– Sono ammesse solamente canne da spinning con lunghezza massima 7 piedi e 3 pollici

– Esche consentite: Spoon, Crank, Vibe e Minnow.

Le esche dovranno essere armate rigorosamente con ami singoli senza ardiglione, qualora l’artificiale lo preveda, sarà possibile utilizzare il doppio amo.

– Esche non consentite: Rotanti, Esche in gomma di qualsiasi tipo, scent, stremers e qualsiasi tipo di autocostruito.
– È obbligatorio l’utilizzo del guadino con rete in gomma ed è vietato appoggiare il pesce per terra.