Spoon Trout Area Il Filibustiere Trout Area

Spoon Trout Area – Il Filibustiere


TROUT AREA CON GLI SPOON IL FILIBUSTIERE

Arriva la primavera, ma il Trout Area sembra non voler finire mai. Le trote continuano ad essere attive nei vari laghetti ed ancora tanti li frequentano per mantenere il ritmo. Abbiamo parlato di tantissimi spoon nel corso dell’inverno. Tante grammature, tante colorazioni, tante forme. Ancora non avevamo avuto modo di parlare delle novità legate al marchio Il Filibustiere. Un nome, un programma. Molti ancora lo associano al micidiale pesciolino che ha fatto tante “vittime” a cavedani e trote lacustri. Da ormai alcuni anni Il Filibustiere si è dato agli ondulanti.

Un anno fa ne parlavamo assieme all’amico Andrea Ferrario del negozio Todeschini Pesca. Era il periodo degli Wave. Un interessante ondulante che tecnicamente ancora non poteva essere considerato un vero e proprio spoon. Ma nonostante ciò si è fatto largo nel mondo dello spinning acquisendo il proprio spazio. La vera e propria novità dei cucchiai Il Filibustiere è che sono a doppia foglia. Una tecnologia che li rende assolutamente unici nel loro genere e sul mercato. Diverse colorazioni e diverse grammature con la costante di essere a doppia foglia.

Ma cosa vuol dire doppia foglia. Semplicemente due foglie metalliche appoggiate l’una sopra l’altra, con la seconda foglia più leggera della prima. Le due sottili piastre vanno a creare delle particolari, forti e continue vibrazioni che attraggono il predatore. Un artificiale che nel tempo si è rivelato ottimo tanto in laghetto, quanto in ambiente libero.

A distanza di dodici mesi, Il Filibustiere ha ampliato la gamma. Sono infatti disponibili tre nuovi ondulanti. O meglio, tre veri e propri nuovi spoon. Gli spoon per un Trout Area Il Filibustiere. Questa volta a presentarli è venuto Jacopo Scirè, giovane pescatore anch’esso dipendente nel negozio Todeschini di Rescaldina. Teatro della giornata di prova uno dei più interessanti impianti per il Trout Area No Kill ovvero il Lago La Vallata di Castelletto di Cuggiono. Un complesso di più laghi popolati da un alto numero di piccole, combattive trote. Inoltre la bassa profondità e l’acqua limpida lo avvicinano molto all’idea di Trout Area Japan Style.

Jacopo è un vero appassionato di spinning ed oltre a partecipare a gare di Trout Area fa parte da anni alla Crew Il Filibustiere. Un gruppo di giovani ragazzi che durante l’anno si adattano alle varie tecniche di spinning.

Quali sono le novità de Il Filibustiere per il Trout Area? Sono tre nuovissimi ondulanti. Il Thin, il Cawa ed il Bonny. Se il Wave presentava una forma molto allungata, questi si avvicinano di più ai classici spoon. I primi due hanno una forma allungata, ma più larga rispetto al Wave. Questo permette un diverso movimento in acqua sia durante il recupero, che durante la caduta. Il Cawa è consigliato per una pesca a galla con recupero veloce. Il Thin invece per una pesca a mezz’acqua Il Bonny ha invece una forma più bombata.

Il Bonny è invece l’ultimissimo arrivo per il Trout Area. Presenta una forma leggermente più bombata Al momento è disponibile nell’unica colorazione Nero brillantinato per le acque chiare ed in profondità.

I tre nuovi spoon sono disponibili in diverse grammature da 1.7 grammi fino a 2.9 grammi. Solamente il Thin arriva a 3.2 grammi. Al momento sono come i classici spoon, con una sola “foglia”. Conoscendo però il team de Il Filibustiere siamo sicuri che potrebbe essere un’evoluzione per questi artificiali. Anzi, vi sveliamo, ma non ditelo a nessuno, che potrebbero esserci delle novità prossimamente.

Gli Spoon da Trout Area by Il Filibustiere li potete trovare presso :

Todeschini – CLICCA QUI